giovedì 30 aprile 2015

rollè di pollo con vellutata di carciofi

avete delle cosce di pollo ma non volete cucinarle sempre allo stesso modo? Vostro marito odia mangiare le verdure?
ecco la mia soluzione a questi piccoli problemi. un piatto semplice e leggero che può diventare un antipastino gustoso ma anche un secondo ricco e perchè no, un piatto unico.
ingredienti per 4 persone:

  • 4 cosce di pollo
  • 4 carciofi con il gambo
  • 4 fette di speck
  • sale pepe e maggiorana
  • 1 patata
  • 2 cucchiai di pan grattato
  • olio EVO
per prima cosa bisogna disossare le cosce ( potete farle disossare dal macellaio, se è una persona paziente oppure potete prendere 4 fette di petto di pollo), con un batticarne battetele bene, salatele e pepatele. raccogliete tutta la carne che è rimasta attaccata alla ossa e quella che viene via battendole in un recipiente.
pulite bene i carciofi, avendo cura di pulire per bene anche i gambi(ci serviranno per la vellutata).
Tagliate i carciofi a julienne e raccoglieteli nella scodella con la carne avanzata, conditeli con sale, della maggiorana tritata, un filo d'olio ed il pan grattato.
prendete le cosce, stendeteci sopra una fettina di speck e un po' del composto. Arrotolate le cosce e poi chiudetele formando un salamotto in della pellicola trasparente.
Prendete le ossa e mettiamole in una pentola con dell'acqua. quando questo brodo leggero inizierà a bollire buttate i rollè di pollo e lasciateli cuocere per 20 minuti.
in una casseruola tagliate la patata a dadini, i gambi di carciofi a rondelle e fate stufare con un filo d'olio. Bagnate con il brodo di pollo e portate a cottura.
Aggiustate di sale e pepe e poi frullate il composto, ottenendo una crema liscia, potete lasciarla più liquida aggiungendo del brodo o bella densa.
srotolate i rollè dalla pellicola, mettete sul fuoco una padella andiaderente e quando sarà molto calda, adagiateci i rollè e fateli incroccantire per qualche minuto.
tagliateli in due o in tre e serviteli con la velluta. a piacere potete aggiungere dei crostini o dei carciofini fritti.


Nessun commento: