mercoledì 21 novembre 2012

Tiramisù fragole e champagne

Questo è un dessert che si presta ad essere consumato a mio avviso tutto l'anno. Niente di nuovo, sempre il solito tiramisù, molto più soffice rispetto al tradizionale e reinventato in flutes con tanta crema alla frutta. Le fragole infatti possono essere facilmente sostituite da frutti di bosco, frutta di stagione o perché no biscottini al cioccolato....
L'ho preparato la scorsa settimana, 10 minuti prima di cena per festeggiare i 7 mesi di matrimonio con il mio Lui.

ingredienti per 2 flutes:

  • 5 biscotti savoiardi o pavesini
  • 2 tuorli
  • 100 gr di mascarpone
  • 100 gr di panna fresca
  • 100 gr di zucchero
  • 1 bicchierino di champagne
  • 200 gr di fragole
in un pentolino versiamo lo zucchero, tenendone 2-3 cucchiai da parte.
Aggiungiamo qualche cucchiaiata d'acqua e mettiamo sul fuoco senza mescolare.
Dobbiamo portare lo zucchero ad una temperatura di 121°, in modo da poter pastorizzare i tuorli che altrimenti useremmo crudi.
Se non avete un termometro da cucina, considerate che il composto sarà a temperatura quando vedrete che si formeranno tante piccolissime bollicine e lo zucchero, ancora di colore trasparente si sarà completamente sciolto.
Cominciate a sbattere  tuorli con le fruste e versate lentamente lo zucchero sciolto.
Non preoccupatevi se all'inizio vi sembrerà di ottenere un brodo di uovo, man mano che il composto si fredderà, verrà bello montato e spumoso. Continuate quindi a montare finché il tutto non sarà tiepido e spumoso.
A questo punto incorporate con una paletta il mascarpone e la panna precedentemente montata.
ponete la crema in frigo.
Prendete le fragole e frullatele con lo zucchero tenuto da parte.
Mettete il composto di fragole sul fuoco, lasciate so-bollire per 2 minuti, sfumate con lo champagne e spegnete l fiamma.
Versate la crema di fragole in una ciotola per farla freddare.
Componiamo il dessert:
sul fondo della coppa disponiamo 1 biscotto a pezzettini, un cucchiaio di crema di fragole ed una bella cucchiaiata di crema tiramisù, facciamo altri 2 o tre strati, a seconda della grandezza del bicchiere e terminiamo con la crema di fragole.
Mettiamo le flutes in frigo per un'ora prima di servirle.
Io in questo caso, visto che sono fuori stagione ma a me piacciono da impazzire, ho usato delle fragole surgelate, ottime per salse e farciture, ma ahimè non per presentazioni. Se voi, invece,usate la frutta fresca sbizzarritevi nel decorare le vostre coppe!






Nessun commento: