giovedì 26 aprile 2012

tortino dama

Non ricordo se ve l'ho già accennato, ma secondo me il guru della pasticceria è Luca Montersino.
Da due anni infatti seguo con piacere le sue dritte ed i suoi consigli e devo dire che, da quando applico le sue regole, non ho più fatto cilecca!
così,nutrendo in questo periodo una passione smodata per le farine di mandorle e nocciole, ho deciso di provare a fare i suoi tortini dama, ovvero una rivisitazione nella forma dei classici baci di dama.
ecco la ricetta:

  • 125 gr di zucchero di canna
  • 190 gr di zucchero
  • 125 gr di nocciole tostate
  • 190 gr di mandorle non pelate
  • 315 gr di farina di riso
  • 290 gr di burro
  • 25 gr di tuorlo
  • crema gianduia per farcire
quindi nel mixer inseriamo gli zuccheri, le nocciole e le mandorle e facciamo tritare finchè non otteniamo una farina fine, a questo punto misceliamo con la farina di riso, aggiungiamo il burro morbido e lasciamo tritare ancora per qualche secondo il composto.
quando avremo ottenuto una crema, aggiungiamo il tuorlo, mescoliamo ancora qualche secondo, poi stendiamo l'impasto su un teglia, lo copriamo con della pellicola e lo mettiamo in frigo per almeno un oretta.
Accendiamo il forno a 170°.
Prendiamo l'impasto e stendiamo spesso mezzo centimetro.
ritagliamo tanti rettangoli uguali,(io li ho fatti 10x7cm) ed inforniamo per 20 minuti.
Mi raccomando di non toccare i biscotti finchè non saranno ben freddi, altrimenti farete come me, che ne ho sbriciolati 3!!!!
farcite con la crema gianduia nel mezzo e decorate a piacere.
Io conservo questi biscotti per massimo una settimana in una scatola di latta....anche se, vi assicuro, non dureranno più di due giorni!!

Nessun commento: