mercoledì 30 novembre 2011

crema di patate israeliane con fiori di vitella

Questa estate ho fatto una grande scoperta. Un mio vicino di casa, si presenta un giorno con una cassettina in mano con delle patate, tutte insabbiate, e mi dice: "prova un po' stè  patate, che sono ebree... poi dimme come sono!"
Sconcertata dal sapere che ora anche le patate hanno una religiosità, mi metto a cercare un po' su internet, per cercare di capire, che razza di prodotto avessi in casa.
Ho così scoperto che c'è una vasta produzione di patate a pasta bianca e rossa, in Israele, pare infatti che il clima arido, ed il terreno così fine che sembra sabbia, giovi molto a questa patata, che si presenta subito molto compatta, per niente acquosa e molto saporita.
Ma veniamo alla ricetta per 4 persone:

  • 400 gr di patate a pasta bianca
  • un cipollotto
  • 1 lt di brodo vegetale
  • un mazzetto di prezzemolo
  • un pizzico di zenzero
  • olio EVO
  • 4 fette di vitellone sottili
  • 4 fette di melanzana grigliate
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • sale e pepe
In una casseruola fate imbiondire il cipollotto tritato,aggiungete le patate fatte a pezzi, regolate di sale e pepe e fate dorare per 5 minuti.
Coprite con il brodo bollente ed un pezzetto di zenzero e portate a cottura.
Prepariamo i fiori: battete le fette di carne, salatele e pepatele, adagiateci le fette di melanzana ed arrotolate ciascuna fettina su se stessa. Chiudetela con 2 stuzzicadenti, mi raccomando di stringerla per bene.
mettetele in padella con un filo d'olio ed una grattugiata di zenzero, fate rosolare leggermente e sfumate con il vino. Fate cuocere 10 minuti.
Prendete il prezzemolo, tuffatelo per 10 secondi in acqua in ebollizione e poi subito nel ghiaccio.
Così facendo conserveremo la clorofilla.
Prendiamo le patate, eliminiamo lo zenzero e frulliamole con un mixer fino a farle diventare cremose e lisce.
prendiamo un mestolo di patate, aggiungiamo il prezzemolo e frulliamo anche quello.
prendiamo gli involtini, togliamo gli stuzzicadenti e tagliamoli in due o tre parti.
Impiattiamo la crema di patate, con una cucchiaiata di prezzemolo, a creare un gioco di contrasti e gli involtini, disposti a fiore.
Lo zenzero ed il prezzemolo, daranno una nota di freschezza e rotondità per un piatto semplicissimo e molto delicato
Potete servirlo sia come antipasto, in monoporzioni, diminuendo le quantità oppure come secondo sfizioso
con dei crostini di pane.
Con questa ricetta partecipo last minute al contest di pane e olio!!!!!!

Nessun commento: