venerdì 12 agosto 2011

ALICI MARINATE NEL POMODORO


forse sono pochi quelli che sanno che il succo del pomodoro ha un ph acido superiore a quello del limone ...così, mi sono detta, chissà cosa puo venir fuori da una marinatura a freddo fatta niente popò di meno che con l'acqua di vegetazione dei pomodori???
il risultato è una cottura semplice che conserva il gusto del pesce crudo, ma con la consistenza di quello cotto, un leggero retrogusto fresco e leggermente acidulo che puliscono il palato e invitano ad assaggiarne ancora!!!
ecco la ricetta per 4 persone:

  • 300 grammi di alici fresche
  • 2 chili di pomodori maturi
  • 2 cucchiai di sale marino
  • olio extra vergine d'oliva
delischiamo le alici, sciacquiamole, asciughiamole e disponiamole in una pirofila.
mettiamole per una giornata nel congelatore.
Il giorno dopo prepariamo la marinatura: mettiamo a bollire una casseruola capiente, incidiamo i pomodori sul lato praticando una croce non troppo profonda, incidere solo la pelle , per capirci.
Tiriamo via le alici dal freezer.
tuffiamo per 2 minuti i pomodori nell'acqua e trascorso il tempo, tuffiamoli in acqua gelata.
con questo procedimento la pelle dai pomodori verrà via facilmente e può essere conservata, facendola essiccare, per ricavarne un'ottima decorazione o un piatto sfizioso fantastico del quale vi parlerò in futuro.
prendiamo un colino e una bacinella per raccogliere il succo del pomodoro. tagliamo i pomodori ed eliminiamo la parte con i semini e tutta l'acqua che producono, raccogliamola nella bacinella col colino, setacciamo bene tutti i semini.
la polpa dei pomodori può essere usata per tutte le preparazioni in cucina.
prendiamo il liquido dei pomodori, aggiungiamo il sale, mescoliamo bene per farlo sciogliere.
tuffiamo le alici una alla volta nella marinatura, avendo cura di farle immergere bene nel liquido. conserviamo le alici a temperatura ambiente per dodici ore, anche più se l'acidità non è troppa.
scolarle, asciugarle delicatamente con un canovaccio disporle in una scodella e irrorarle con l'olio. mettetele nel frigo per almeno due giorni prima di assaggiarle e BUON APPETITO!

Nessun commento: